Catalogo corsi per Apprendistato Professionalizzante

Struttura:

Tornano i corsi obbligatori finanziati dal FSE+ e da Regione Liguria per garantire agli apprendisti un concreto percorso di formazione e ai datori di lavoro un sereno utilizzo degli incentivi sulla contribuzione.

La durata complessiva della formazione che deve essere espletata nel triennio varia in relazione al titolo di studio posseduto dall’apprendista al momento dell’assunzione, in particolare:
– 120 ore per gli apprendisti in possesso della sola licenza di scuola secondaria di primo grado o privi di titolo di studio;
– 80 ore per gli apprendisti in possesso di diploma di scuola secondaria superiore o attestato di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;
– 40 ore per gli apprendisti in possesso di laurea o di altri titoli di livello terziario.

Requisiti:

Apprendisti assunti dal 1° novembre 2019 età tra i 18 e i 29 anni.

Scadenza:

Fino a esaurimento fondi regionali

IL CATALOGO

I corsi sono completamente gratuiti.

La novità è data dal fatto che i corsi possono essere seguiti a distanza al 100% delle ore, tramite la comunissima piattaforma Meet di Google (accessibile da qualsiasi dispositivo Android, Iphone, Tablet o PC dotato di connessione, webcam, microfono e altoparlanti/auricolari).

E’ il datore di lavoro (o il suo consulente delegato) che deve pre-iscrivere l’apprendista ad un corso erogato dai soli enti abilitati in Regione, tramite il portale delle Comunicazioni Obbligatorie (accessibile solo con SPID o CNS del titolare).

Il portale è molto intuitivo ma è disponibile un Manuale Operativo per effettuare la corretta compilazione della Manifestazione di Interesse (pre-iscrizione), clicca qui per scaricare il Manuale. Siamo comunque disponibili a seguire passo-passo il compilatore, è sufficiente chiamare lo 0183/76231 in orario dalle 8:30 alle 12:30 per avere un’assistenza immediata.

I corsi partiranno non appena si raggiungerà il numero previsto dalla normativa.

Per la provincia di Imperia solo 4 Enti hanno ottenuto l’abilitazione all’erogazione dei corsi gratuiti, selezionando i nostri corsi sarà garantita agli apprendisti la qualità del Centro Pastore, corsi facili da seguire e di effettiva utilità.

 

1. Primo Corso di 40 ore di formazione trasversale (da svolgersi durante il primo anno di contratto; è prevista una deroga per gli apprendisti stranieri assunti con questa tipologia di contratto in attesa della certificazione della lingua italiana) che tratta di:
– attività di accoglienza
– sicurezza sul lavoro
– contrattualistica (disciplina del rapporto di lavoro)
– competenze relazionali
– organizzazione ed economia
– verifica finale

2. Corsi ulteriori di 40 ore ciascuno disponibili per il completamento del percorso formativo dell’apprendista
(un corso o due a seconda del titolo di studio da svolgersi nell’arco del triennio contrattuale):

– informatica livello base

– informatica livello avanzato (i corsi di informatica servono per la preparazione al conseguimento delle patenti ECDL o similari)

– lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo) livello base

– lingua straniera (inglese, francese, tedesco, spagnolo): livello avanzato

– competenze sociali e civiche + consapevolezza ed espressione culturale + spirito di iniziativa e imprenditorialità

– competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia livello base

– competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia livello avanzato

A chi sono rivolti?

L’offerta formativa pubblica è rivolta a tutti gli apprendisti assunti dal 1° novembre 2019 presso imprese con sede legale e/o operativa (come da Comunicazione Obbligatoria) in Regione Liguria con contratto di apprendistato professionalizzante ex art. 44 del D.Lgs.81/2015 di età compresa tra i 18 ( 17 se in possesso di una qualifica professionale conseguita ai sensi del D.Lgs. 17 ottobre 2005 n. 226) e i 29 anni.

Gli apprendisti stranieri per poter accedere all’offerta formativa pubblica devono essere in possesso di attestati o titoli che certifichino la conoscenza della lingua italiana a un livello non inferiore all’A2 del Quadro comune di riferimento europeo per la conoscenza delle lingue. Coloro che ne sono privi possono iscriversi ad un corso di lingua italiana presso i CPIA – Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (L. 296/06, art. 1, comma 632, D.P.R. 29 ottobre 2012, n. 263) o presso i nostri Corsi di Lingua Italiana Per Stranieri con esame riconosciuto dall’Università Roma Tre.

Puoi trovare tutto scaricando questo documento

oppure scrivere a [email protected]

Assenze

Quante ore deve frequentare l’apprendista per ritenere valido il percorso formativo?
Ai fini di un più efficace apprendimento degli insegnamento da parte dell’apprendista le ore previste dal Piano formativo individuale dovrebbero essere svolte nella loro interezza, tuttavia sono ammesse le assenze solo per cause contrattualmente previste (ferie, permessi, malattia, ecc…) e per cause oggettive di impedimento aziendale opportunamente giustificate e in ogni caso fino ad un massimo del 20% delle ore totali del corso, di cui:
– il 10% eventualmente non recuperabile;
– il restante 10 % obbligatoriamente recuperabile
Quindi l’apprendista su un corso di 40 ore deve frequentare almeno 36 ore di corso (comprese le eventuali ore di assenza recuperate).

Domande Frequenti:
Posso fare una domanda?
Puoi scaricare le risposte ufficiali della Regione alle domande frequenti cliccando sul pulsante (Domande Frequenti) qui in alto. Se non hai la risposta puoi chiamarci o scrivere ai nostri contatti.

Sono interessato, ho bisogno di Assistenza:

Contattateci attraverso questo form per parlare con uno dei nostri tutor e ricevere un aiuto.